Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Squali, questi hanno 400 anni.. trovati in Groenlandia

ROMA – In Groenlandia ci sono degli squali che vivono in media 270 anni. Alcuni esemplari però possono arrivare a vivere anche 400 anni. Si tratta dell’animale più longevo del mondo.

A studiare la loro età media sono stati alcuni biologi marini di centri di ricerca sparsi tra Danimarca, Norvegia e Groenlandia che hanno pubblicato i risultati su Science, giovedì 11 agosto. La vita media del Somniosus microcephalus, questo il nome scientifico del pesce, è circa 270 anni.

Le lorto caratteristiche sono ancora poco conosciute: una cosa che si sa per certo è il loro tasso di crescita, pari ad un centimetro l’anno. I media, questi pesci sono lunghi 4-5 metri di lunghezza. Nel passato però, sono stati pescati anche esemplari lunghi 6 o 7 metri, dal peso di circa una tonnellata.

Come scrive il Corriere della Sera

“Paragonando queste misure con l’età dei due esemplari più anziani presi in esame nello studio, lunghi circa cinque metri e vecchi di 335 e 392 anni, la conclusione a cui sono arrivati i ricercatori è dunque che gli squali della Groenlandia possono vivere almeno fino a 400 anni e probabilmente in qualche caso superare il mezzo millennio. Battono così tutti i record di longevità dei vertebrati di terra, mare e cielo.”

Come viene studiata l’età di questi squali? Normalmente is analizza il tessuto calcificato. In questo caso però, avendone poco, si usa la tecnica della datazione al radiocarbonio. Ancora il Corriere:

“Analizzando il cristallino degli occhi di 28 femmine finite accidentalmente nelle reti di pescherecci del nordatlantico. Dai loro dati è emerso che queste ultime raggiungono la maturità quando superano i quattro metri, che equivale a un’età minima di 156 anni. Significa che gli esemplari in grado di riprodursi oggi sono nati quando Vittorio Emanuele II veniva incoronato primo re d’Italia”.

Questo tipo di squalo è secondo per dimensioni solo allo squalo bianco e vive esclusivamente adiacente le coste dell’Inghilterra, della penisola scandinava, di parte del litorale francese che si affaccia sull’Atlantico e quelle della Groenlandia e del Nord America.  Il Somniosus microcephalusve si nutre in prevalenza di pesci e foche: ci sono però testimonianze che parlano di ritrovamenti di tranci di renne e perfino di orsi bianchi nello stomaco dei catturati.

Da cosa è data la longevità? Angelo Piemontese, sul Corriere conclude:

“Non è ancora chiaro se il motivo della fenomenale longevità degli squali della Groenlandia sia dovuto a fattori ambientali, ma certamente il fatto che le sue carni non siano commestibili (a meno di bollirle e poi essiccare per mesi come fanno alcuni Inuit e in Islanda, dove costituisce il piatto tradizionale chiamato Hákarl) ha certamente contribuito a limitarne la pesca nel corso dei secoli. Lo studio scalza definitivamente dal gradino più alto del podio degli vertebrati più vecchi del mondo un altro animale che vive proprio in quelle zone, la balena della Groenlandia, che campa ‘solo’ 220 anni”.

Immagine 1 di 5
  • YOUTUBE Squali, questi hanno 400 anni.. trovati in Groenlandia3
Immagine 1 di 5

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'