gatti, cani e altri animali

YOUTUBE Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere: VIDEO choc Equality Uk

  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere5
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere4
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere3
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere2
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere5
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere4
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere3
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere2
  • Vitelli allevati a batteria troppo alti per gabbie e senza potersi muovere

LONDRA – A Grange Dairy nel Dorset inglese vengono allevati circa mille vitelli, molti dei quali hanno anche sei mesi di età. Gli animali vivono in recinti che impediscono  loro il movimento. I giornali britannici come Metro e Daily Mail hanno diffuso le immagini choc dell’allevamento a batteria che stanno facendo discutere: le leggi sul benessere degli animali britanniche, vietano infatti che i vitelli vengano alloggiati soli e in posti così angusti, specialmente quando raggiungono le otto settimane di vita.

I vitelli vengono utilizzati per la produzione di latte che verrà venduto in importanti supermercati come Marks & Spencer. L’azienda in questione appartiene a JF Cobb & Sons che alleva vitelli, nel Dorset, dal 1928. Fa parte di un gruppo di aziende che forniscono circa 240mila pinte di latte al giorno.

Nelle foto choc pubblicate sui giornali britannici, i vitelli a malapena riescono a compiere un passo all’interno del recinto. Stridente dietro all’allevamento l’immagine della campagna ordinata della Gran Bretagna. I vitelli faticano ad entrare nelle gabbie progettate per proteggerli dal maltempo ed hanno delle piaghe sulla schiena.

Animal Equality Uk ha diffuso le immagini e spiega: “Si tratta di vitelli femmine che, contrariamente alla legge del Regno Unito sul benessere degli animali, sono stati confinati in questo modo. La legge riconosce come vitale importanza dell’esercizio fisico e dell’interazione sociale”.

Marks & Spencer è stata contattata ed ha risposto che i suoi tecnici hanno visitato la fattoria la scorsa settimana non riscontrando nulla che fosse fuori regola. Per M & S, gli animali vivrebbero quindi nel pieno benessere. Saranno ora le autorità locali a valutare se l’allevamento a batteria stia rispettando o no le leggi che consentono agli animali d’allevamento di avere una vita dignitosa.

 

To Top