Blitz quotidiano
powered by aruba

Casu marzu, il formaggio coi vermi, più pericoloso del mondo

ROMA –  Il “casu marzu”, letteralmente “formaggio marcio”, più comunemente noto come “formaggio coi vermi” è il formaggio più pericoloso del mondo. Non si tratta di psicosi ma di record vero e proprio stabilito e fissato da chi di record se ne intende, il Guinness dei primati

Così Il Corriere della Sera:

Su casu marzu, il formaggio marcio (o formaggio coi vermi, che prende nomi diversi a seconda dell’area in cui è prodotto) è diffuso in Sardegna ma non può essere venduto nei canali tradizionali. Si tratta di formaggio pecorino cremoso e piccante che è stato colonizzato dalle larve della mosca casearia: è nel Guinness dei Primati come “formaggio più pericoloso al mondo” perché può causare problemi allo stomaco. Ma i sardi ne difendono origine e preparazione e non è raro, per chi visita l’isola, che nelle abitazioni private ne venga offerto un piccolo gustoso assaggio.

Ora oltre al Guinness dei primati anche un sito web, Mr Gamerz, ha pubblicato una classifica dei 17 cibi più pericolosi del mondo. E a guidare la classifica dei formaggi è ancora il Casu marzu. Colpa di quei vermi che altro non sono che larve della mosca del formaggio. A mangiarle proprio benissimo non fanno e possono creare problemi allo stomaco.

L’elenco completo dei cibi più pericolosi del mondo dal sito dell’agenzia AdnKronos:

Fugo (pesce palla) dal Giappone, rana toro della Namibia, Ackee della Giamaica, Sannakji della Corea, Blood Clams (vongole) da Shangai, Hakari (uno squalo) dalla Groenlandia, Casu Marzu dalla Sardegna, Echizen Curage (medusa) dal Giappone, Pangium edule dal Sud est Asiatico, Fesikh dall’Egitto, Cassava dal Sudamerica, Cervello di scimmia dall’Asia, Assenzio dall’Europa, Bacche di sambuco, Anacardi, Foglie di rabarbaro e infine Frutta stella o Carambola.

Immagine 1 di 4
  • Casu marzu, il formaggio coi vermi, più pericoloso del mondo
Immagine 1 di 4