Blitz quotidiano
powered by aruba

Amore impossibile se il rospo già sposato. Ecco le regole…

ROMA – Amore impossibile quello di una donna con un uomo sposato.  Nessuna donna vorrebbe cadere nella trappola ma, più spesso di quanto si pensi, accade. La trappola è la relazione con un uomo sposato.  “È inutile baciarlo. Il tuo rospo è sposato con un’altra e non diventerà mai un principe”, è il titolo, ironico e anche un po’ crudele, dell’e-book di Caterina Galloni, autrice della rubrica quotidiana oroscopo su Blitz quotidiano. Un manuale di sopravvivenza ironico e serio al tempo stesso che fa ridere e riflettere, con “regole dorate”,  suggerimenti, dritte per uscire più o meno indenni dalla difficile storia oppure tenere il rospo stretto stretto, con tanto di fede all’anulare, sperando che un giorno funzioni l’incantesimo del bacio.

Il libro è un e-book e è stato pubblicato da Aliberti, per la collana Love: Si può acquistare on line a 9,99 euro.

La presentazione del libro spiega:

“Facile ritrovarsi coinvolte in una storia d’amore e perdere completamente la testa. Ogni volta è una specie di magia: peccato che in questo caso, lui abbia una fede all’anulare che pulsa ed emette un suono strano, tipo una sirena d’allarme, ogni volta che la guardi. Il rospo è sposato e anche se ti ama, difficilmente lascerà la sua dolce (?) metà. Lo puoi baciare trilioni di volte ma non è come nella favola: non si trasformerà nel tuo principe. Un manuale di sopravvivenza ironico e serio al tempo stesso, che fa ridere e riflettere, con “regole dorate”, suggerimenti, dritte per uscire dalla difficile relazione oppure tenere stretto stretto il “rospo” così com’è sperando che un giorno funzioni l’incantesimo del bacio”.

Caterina Galloni è nata e vive a Roma:

Ha collaborato con quotidiani, mensili e settimanali nazionali pubblicando articoli di cronaca, moda, bellezza e spettacolo, con Rai2 e Rai Internazionale. Attualmente ha una rubrica quotidiana sulla testata on line “Blitzquotidiano.it”. Appassionata di Astrologia e discipline esoteriche, ha pubblicato numerosi libri – alcuni tradotti all’estero – tra cui il “Dizionario Universale di Astrologia” (Newton Compton Editore), “Oroscopo dell’amore” e “Oroscopo dei soldi”(Gremese Editore), “Manuale di Teomanzia”, “Manuale di caffeomanzia”, “Magia d’amore” (L’Airone) e un commento a “I Ching” (Piscopo Editore).

Spiega Caterina Galloni:
“L’idea di scrivere un libro su queste storie molto complicate è arrivata ascoltando quelle di  tante amiche e tutte  – me compresa – nell’identica situazione. Nel Club delle Amanti parlavamo dei Fenomeni che ci avevano fatto perdere la testa, dei nostri Grandi Amori conditi anche da tristezza,  solitudine,  false speranze. Amori che sembrano unici, immensi ma che a ben vedere si somigliano tutti e nel 99% dei casi non hanno un lieto fine.
“La favola del rospo che si trasforma in principe, è appunto una favola. Nella realtà gli uomini sono poco disposti a mettere in gioco la loro rassicurante esistenza in famiglia e cominciarne una nuova con l’amante. Se lo fanno, è solo perché è la moglie a metterli fuori casa”.
“E poi bisogna tener conto anche dei problemi economici  che arrivano dopo una separazione o un divorzio. Sono un limite non indifferente”.
“Ma quando si è innamorate, spesso non si vuole vedere e ascoltare nulla: ci si lancia una storia sperando di poterla vivere totalmente. Senza farsi domande del tipo “ma se lui lascia la moglie è proprio sicuro che io lo voglia  per sempre accanto a me? “.
“In una storia clandestina non c’è veramente la possibilità di conoscersi a fondo: è fatta di momenti passionali, attimi di felicità, a tremila in cui ognuno dà il meglio. Ma nel quotidiano, in una convivenza,  sarebbe così?
“Nel libro ho cercato di dare risposte alle tante domande che mi facevo e si facevano le mie amiche, racconto storie vissute e dopo ogni capitolo c’è una “regola dorata”: ossia come proteggersi da un esaurimento nervoso assicurato, dagli inevitabili momenti di tristezza e dai rosponi-umiliazioni che si mandano giù a causa di quella fede all’anulare.
Spazio alla riflessione, certo,  ma insieme all’ironia e a una risata che, come sempre, oltre a fare bene al cuore offre la possibilità di trovare nuove soluzioni  a un problema o, come in questo caso, al ginepraio emotivo in cui ci si è cacciate.
“Il cinema ha diffusamente trattato l’argomento infedeltà,  per questo ho voluto inserire una lista di film imperdibili che rappresentano un ulteriore spunto di meditazione”.