Libri

“Beren e Luthién”, romanzo postumo di Tolkien sulla Prima Guerra Mondiale

"Beren e Luthién", romanzo postumo di Tolkien sulla Prima Guerra Mondiale

“Beren e Luthién”, romanzo postumo di Tolkien sulla Prima Guerra Mondiale

LONDRA – “Beren e Luthién” è il nuovo romanzo, postumo, firmato J.R.R. Tolkien, autore dell’ormai famosissima trilogia “Il signore degli anelli”, pubblicato recentemente, a distanza di un secolo dalla sua creazione ed è stato ispirato dagli orrori di cui lo stesso Tolkien fu testimone dopo la Prima Guerra Mondiale. Il libro, curato da Christopher Tolkien, figlio dell’autore, presenta due personaggi, un uomo e un elfo, presi dalla Terra di Mezzo, il mondo immaginario inventato dallo scrittore.

La storia, estratta da un più lungo romanzo che Tolkien ha rivisitato e sviluppato più volte, si concentra su una serie di missioni scoraggianti e di amori proibiti. Scritto dopo che l’autore tornò dalla Francia nel 1916, portando con sé le spaventose esperienze che aveva vissuto sui campi di battaglia durante la Prima Guerra Mondiale, il libro è servito da vero e proprio “esorcismo”,come dichiarato da John Garth in un’intervista alla BBC.

Le illustrazioni sono di Alan Lee, che ha vinto un Academy Award per il lavoro sull’adattamento cinematografico con Peter Jackson. “Il signore degli anelli” ha venduto oltre 150 milioni di copie in tutto il mondo, mentre i film hanno incassato oltre un miliardo di dollari complessivamente. Tolkien morì nel 1973, all’età di 81 anni.

To Top