Libri

Fonetica, ecco i suoni del linguaggio nell’antichissima guida scritta nel 1667

Fonetica, ecco i suoni del linguaggio nell'antichissima guida scritta nel 1667

Fonetica, ecco i suoni del linguaggio nell’antichissima guida scritta nel 1667

ROMA – L’insegnamento della fonetica, la scienza che studia i suoni del linguaggio, risale a più di tre secoli fa e la scoperta di alcuni scienziati è dovuta all’analisi di uno più antichi libri di fonetica per bambini. Nel testo, che è una delle prime guide per la pratica, le parole vengono suddivise in sillabe per renderne più facile l’apprendimento.

La fonetica, che viene insegnata nella scuola primaria come aiuto alla lettura, cominciò ad essere usata dopo il 1850, ma come metodo di apprendimento si è diffusa solo dal 1990, spiega il Daily Mail. Il volume scoperto dagli storici della Keele University, si pensa sia stato scritto nel 1667, dimostra che il sistema era conosciuto già prima del XVII secolo; intitolato “A guide to the childe and Youth”, il libro in miniatura rilegato in pelle è stato scoperto negli archivi dell’Università.

“Questo testo offre una visione affascinante sull’ educazione e sul metodo di leggere insegnato ai bambini nel XVII secolo; fu pubblicato quando le scuole erano riservate ai più ricchi e le famiglie più povere educavano scolasticamente i propri figli in casa.” spiega Nick Seager, professore alla Keele University. “In quel periodo,i libri iniziarono ad essere acquistati anche dai lettori della classe media” racconta.

La guida, che ormai ha 350 anni, aiutava i bambini a leggere attraverso un innovativo alfabeto ritmico e spiega i metodi per sviluppare la lettura, la scrittura e anche le proprie doti matematiche; l’autore, di cui si conoscono solo le iniziali T.H, si pensa fosse un insegnante scolastico.

To Top