Blitz quotidiano
powered by aruba

“Interviste con alieni”: il nuovo libro di Raffaele La Capria

ROMA – “Interviste con alieni” è il nuovo libro di Raffaele La Capria, edito da Enrico Damiani Editore e Associati. Lo scrittore napoletano si avventura in quattro interviste impossibili a personaggi alieni, che vivono in luoghi ed epoche diverse. “Alieni” perché ostinati a non seguire la nostra mentalità e tutte le sue annesse categorie. La Capria propone una sua visione del mondo, scettica e allo stesso tempo incantata, attraverso le parole dei suoi interlocutori. I suoi personaggi mettono in crisi, anche involontariamente, la nostra disorientata contemporaneità.

C’è Faulkner, che crede dell’indistruttibilità dell’essere umano ed esorta a reinterpretare creativamente il fallimento. C’è Tacito, che non nasconde la sua preoccupazione per la nuova “setta” cristiana, (“piccola banda di fanatici”), continuando a confidare nelle virtù romane e nei nobili esempi. C’è il Principe di Sansevero, a metà strada tra il geniale inventore e il divertito ciarlatano, pronto a riannodare i fili che collegano scienza e fantastico. Infine l’Extraterrestre tout court, piombato in un universo inconoscibile, che riconosce nel racconto l’unica forma di difesa dal caos.

Raffaele La Capria è nato a Napoli il 3 ottobre 1922. Il suo romanzo d’esordio è stato “Un giorno d’impazienza” (1952). Il suo secondo libro, “Ferito a morte”, uscito quasi dieci anni dopo nel 1961, ha vinto il Premio Strega ed è il suo romanzo più noto. Da “L’Armonia perduta” (1986) a “Lo stile dell’anatra” (2001), “L’estro quotidiano” (2005) e a molti altri titoli, fino a “Ultimi viaggi nell’Italia perduta” (2015), lo scrittore ha offerto una serie di opere letterarie dove si mischiano gusto del racconto, meditazione filosofico-morale e saggistica autobiografica. Il tutto permeato da uno stile lieve, ragionante e allo stesso tempo incantato.

Di La Capria Enrico Damiani Editore ha pubblicato anche la traduzione dei “Quattro Quartetti” di T.S.Eliot (2013).

 


TAG: