Blitz quotidiano
powered by aruba

Steve Dillon è morto. Creò i fumetti Judge Dredd e Punisher

NEW YORK  –  E’ morto a New York il grande fumettista britannico Steve Dillon, noto in tutto il mondo come l’autore, fra gli altri, di personaggi come ‘Judge Dredd’, ‘The Punisher’ e ‘The Preacher’. Aveva 54 anni.

Nato a Luton, nel Regno Unito, nel 1962, iniziò nei tardi anni Settanta, quando era solo adolescente, a disegnare le storie di Nick Fury per il giornalino britannico ‘Hulk’ della Marvel. Approdò negli Stati Uniti nei primi anni Ottanta e iniziò una duratura collaborazione con lo sceneggiatore Garth Ennis, con il quale lavorò per la Vertigo a ‘Hellblazer’ e ‘Preacher’, una pietra miliare del fumetto che gli fa guadagnare una una nomination, nel 1996, come Miglior disegnatore agli Eisner Awards.

Sempre con Ennis ha firmato ‘The Punisher’, i cui testi sono poi passati a Jason Aaron. In seguito ha illustrato ‘Wolverine: Origins’ insieme a Daniel Way, ‘Ultimate X-Men’, ‘Ultimates 2 Annual’, ‘Ultimate Avengers’ e ‘Scarlet Witch’, oltre ad aver creato il personaggio di Dogwelder per Hitman. Il suo lavoro più recente è stato ‘Thunderbolts’, sempre con Way.

La notizia della morte è stata data su Twitter dall’amico e collega Ellis: “Ho avuto la conferma che Steve Dillon è morto. Era un gigante, e ci mancherà molto”, ha scritto su Twitter.