Media

Attentato Manchester, il tweet della vergogna: “Invece di andare lì non potevate colpire Napoli?”

invece di andare alla Manchester Arena, non potevate colpire lo stadio San Paolo di Napoli?". E' bastato questo tweet a scatenare l'ira dei napoletani sul web.

NAPOLI – “Cazzo, ma invece di andare alla Manchester Arena, non potevate colpire lo stadio San Paolo di Napoli?”. E’ bastato questo tweet a scatenare l’ira dei napoletani sul web. A scriverlo è stato un tale @Pio19821982, profilo Twitter ormai oscurato, all’indirizzo del quale sono piovute decine di migliaia di insulti.

L’invito di Pio sarebbe rivolto all’Isis dopo che il kamikaze Salman Abedi, si è fatto saltare in aria lunedì sera tra famiglie, ragazzi, bambini, genitori, reduci dal concerto della popstar Ariana Grande. La conta dei morti non è ancora finita, almeno 22 le giovani vite spezzate. L’incubo di sicuro non lo è. Ma per qualcuno come l’utente Pio è tutto un gioco sul quale spendere macabre battute. 

Il messaggio è accompagnato dall’hashtag #manchester, ma soprattutto da quello #isisdontforgetnaples (Isis, non dimenticarti di Napoli). La maggior parte dei commenti sono altrettanto feroci. Il più cordiale porta il nome di Gigino Riccardi: “Purtroppo è vero, nel nome del dio pallone si buttano bestemmie sulla mia città, invocando altre tragedie, come se quelle che abbiamo avuto non bastassero, eccole alcune, colera e pestilenze varie, terremoti, eruzione del vesuvio,  bombardamenti inglesi ed americani, faide di camorra. Il soggetto tale “@Pio19821982″ su twitter ha ristretto il suo account ed ora si possono solo leggere alcune risposte al suo miserabile tweet, aggiungo di mio alla sua deprecabile comunicazione”.   

Ma molti sono decisamente meno garbati. “Ecco questo è un chiaro esempio di deficienza collettiva  – scrive un altro utente – provo solo pena per questo individuo”. E ancora: “Senti pulcino pio io saprei la bomba dove metterla, nel c…. di tua mamma, persone come te valgono più del nulla”.

To Top