Media

Facebook, la vendetta degli ex: i post e le foto più divertenti

Facebook, la vendetta degli ex: i post e le foto più divertenti

ROMA – La vendetta degli ex si consuma su Facebook. Essere traditi è umiliante, provoca sofferenza ma alcuni cuori spezzati, uomini e donne, hanno deciso di prendere in mano la situazione e pubblicare sul social media commenti al veleno e foto di traditori e traditrici colti in flagrante.

Dalla condivisione delle immagini alla pirateria informatica sugli account di ex innamorati/e, i post dimostrano come la vendetta spesso si rivela il modo migliore per guarire da una delusione amorosa.

Una carrellata di commenti e scatti, la offre il Daily Mail.

Un uomo su Facebook commenta: “Avevo discusso con la mia ragazza che era stanca di portare un ragazzo a casa quando si ubriaca. Sono tornato da lei la mattina presto, per risolvere questo problema” e pubblica due foto in cui si vedono un ragazzo e la sua fidanzata sdraiati sul letto.

Una donna entra in gruppo del social, legge di uomini che si vantano delle molteplici tresche e in un attimo pubblica una foto, condivisa da 250.000 persone, nella speranza di avvisare la moglie.

A volte una foto vale più di mille parole e c’è chi ha postato la foto del fidanzato di un’ amica, in compagnia di un’altra donna.

Vendette che si consumano distruggendo anche oggetti a cui tiene in modo particolare il fedifrago: una ragazza ha pubblicato uno scatto in cui si vede la playstation del compagno, in un lavandino e immersa nell’acqua e detersivo.

Spietato il post di Natalie: “Caro Jamie, la prossima volta che tradisci, metti il condom così non trasmetterai la tua virile clamidia”.
C’è chi riesce ad hackerare il profilo e un’amante tradita scrive un post ovviamente a insaputa dell’ex Alan: “Sono uscito con Diane per 11 mesi, poi l’ho tradita. Sono un cog**one, merito di essere fucilato”.

Jessica ha trovato biancheria intima nera nascosta dall’ex fidanzato, posta la foto e scrive: “Taglia small, marca Target, vorrei tornasse dalla proprietaria. Se è tua o sai di chi potrebbe essere chiama George”, non dimenticando di aggiungere il numero telefonico dell’ex.

To Top