Blitz quotidiano
powered by aruba

Fnsi su riforma editoria in Senato: “Bene accelerazione in calendario”

ROMA – Il Senato ha messo in calendario la discussione della riforma dell’editoria prima della pausa estiva. Una decisione che è stata apprezzata dal sindacato Federazione Nazionale Stampa Italiana, Fnsi, e in particolare dal segretario generale Raffaele Lorusso e il presidente Giuseppe Giulietti. Da tempo Fnsi infatti chiedeva una accelerazione sulla riforma, ritenuta ormai necessaria nel campo dell’editoria.

In una nota Lorusso e Giulietti di Fnsi hanno detto di apprezzare la decisione dei capigruppo del Senato per un mondo ormai in profonda crisi che necessita di una riforma:

“È apprezzabile la decisione assunta dalla Conferenza dei capigruppo del Senato di procedere alla calendarizzazione, prima della pausa estiva, della riforma dell’editoria, premessa indispensabile per avviare la riforma complessiva del sistema delle comunicazioni e per dare una prospettiva alle imprese del settore che vivono una situazione di crisi. L’auspicio è che questa decisione possa essere seguita dalla rapida approvazione del provvedimento prima della chiusura di agosto”.

Da tempo il sindacato dei giornalisti chiedeva una accelerazione della riforma dell’editoria e ora finalmente l’accelerazione nella discussione in Senato fa ben sperare che presto si arrivi ad un testo condivisibile per risollevare il settore ormai da tempo in crisi.