Media

Il virus che attacca le Smart Tv sfruttando il digitale terrestre

Il virus che attacca le Smart Tv sfruttando il digitale terrestre

Il virus che attacca le Smart Tv sfruttando il digitale terrestre

ROMA – Non solo computer, smartphone e tablet. Adesso l’obiettivo degli hacker sono le Smart Tv: sfruttando il digitale terrestre, i virus sono in grado di penetrare all’interno del televisore e consentono agli hacker di controllare ogni cosa, conoscere i programmi che guardiamo, modificare le impostazioni, accedere a tutti gli account salvati sulla tv. E questo è possibile in qualsiasi momento, anche dopo che il computer è stato spento: non c’è reset che tenga.

Come fanno? Basta un dispositivo che costa poche decine di euro: è un un trasmettitore che sfrutta il segnale del DVB-T, cioè il digitale terrestre, per infettare silenziosamente tutti i televisori circostanti. A scovare la falla è stato l’esperto di sicurezza informatica Rafael Scheel: il sistema è stato testato testato su due smart tv Samsung

“Una volta che l’hacker ha preso il controllo della Tv – spiega l’esperto al sito Ars Technica – può danneggiarlo in diversi modi. Tra l’altro, il Tv può essere usato per condurre altri attacchi all’interno della rete casalinga o per spiare l’utente tramite il microfono e la fotocamera del televisore”. Niente allarmi però: il gioco funziona solo a due condizioni: la tv deve essere connessa all’antenna e ricevere il segnale digitale, la tv deve essere connessa anche a internet. Se manca una delle due condizioni l’attacco è destinato a fallire.

In molti paesi la tv viaggia via cavo, tenendo le tv al riparo da ipotetici attacchi. Ma in Italia il segnale viaggia solo tramite digitale e dunque chiunque è in possesso di una smart tv è costretto a connetterla al wi-fi di casa. Senza non potrebbe godere dei servizi smart, ma sarebbe solo un banale monitor. Samsung dal canto suo ha fatto sapere:

“La sicurezza delle informazioni e dati personali dei nostri clienti è una delle nostre priorità. I nostri TV sono progettati tenendo sempre in considerazione la protezione della privacy e includono certe caratteristiche di sicurezza volte a proteggere i TV dagli attacchi degli hacker. Se in un dato momento individuiamo una potenziale debolezza, ci adoperiamo subito per capirne la causa e risolvere il problema. I consumatori possono anche adottare diversi accorgimenti per assicurarsi che i loro TV siano protetti, mantenendo i loro software e app aggiornati costantemente, accettando gli aggiornamenti del firmware e adottando le giuste precauzioni al momento di cliccare su un link non sicuro nell’interfaccia dello smart TV. Invitiamo tutti i nostri clienti a contattarci direttamente al numero 800-7267864 nel caso avessero necessità di ulteriori informazioni”.

To Top