Media

Mark Zuckerberg, post su Facebook mentre WhatsApp è down: piovono insulti

Marz Zuckerberg, post su Facebook mentre WhatsApp è down: piovono insulti

Marz Zuckerberg, post su Facebook mentre WhatsApp è down: piovono insulti

SAN FRANCISCO – Mark Zuckerberg pubblica un post su Facebook mentre WhastApp, l’altra applicazione di sua proprietà, è down. E sul social piovono gli insulti degli utenti.

Il fondatore di Facebook ha scritto alcune righe sul proprio profilo personale per annunciare i risultati fiscali della compagnia proprio mercoledì sera, nelle stesse ore in cui WhatsApp non funzionava. 

Le sue righe, oltretutto, parlavano anche dei risultati raggiunti dalla chat, acquista nel 2014 dal colosso di Menlo Park per 19 miliardi di dollari.

Il post è stato così commentato da moltissimi utenti che hanno lamentato i problemi di connessione in tutto il mondo, pubblicando domande ma anche insulti legati al crash di WhatsApp. Stesso copione su Twitter, dove l’hashtag #WhatsAppDown è stato per diverse ore in cima ai topic trend.

I problemi di connessione con WhatsApp hanno fatto sì che molti utenti siano ricorsi a soluzioni alternative come Facebook Messenger, Telegram e Viber. Iniziato verso le 22:30 ora italiana, il blocco di WhastApp è terminato dopo alcune ore, quando da noi erano circa le due di notte.

To Top