Media

Fake news: a novembre 15 giorni di blackout, il falso annuncio Nasa

novembre-blackout

A novembre 15 giorni di blackout, il falso annuncio Nasa

ROMA – Ci aspettano quindici giorni di oscurità su tutta la Terra per il mese di novembre. A confermarlo sarebbe un report della Nasa risalente al luglio scorso. Ma è l’ennesima fake news.

La bufala è il rilancio di una notizia del luglio del 2015, dove però si parlava di 6 giorni. Il testo è più o meno sempre lo stesso. La Nasa avrebbe confermato in un report che la Terra sperimenterà 15 giorni di oscurità totale, nella versione originale nelle date tra il 15 ed il 29 novembre. L’evento secondo l’Agenzia spaziale americana si sarebbe già verificato un milione di anni fa.

La fonte sarebbero gli astronomi della Nasa (non ci è dato conoscerne il nome), il fenomeno sarebbe stato battezzato “blackout di novembre”.

La causa

Un non meglio specificato evento astronomico tra Venere e Giove. Charles Bolden nominato alla testa della Nasa dal presidente Obama, avrebbe pubblicato un documento di mille pagine in merito, ma non possiamo leggere niente in quanto sarebbe top-secret. Il fenomeno è talmente segreto che blog e tabloid inglesi lo rilanciano ormai da due anni senza alcun problema.

Un comunicato inesistente

Il sito Snopes ha avuto modo di consultare recentemente un vero funzionario della Nasa, Charles Bolden. L’esperto conferma l’assenza di comunicati dell’Agenzia spaziale in merito ad un periodo di oscurità su tutta la Terra. Nessun allineamento planetario potrebbe del resto causarlo, oggi come un milione di anni fa. Intanto è stata individuata anche la fonte principale di questa bufala: Newswatch33, sito già noto per la propensione a diffondere sistematicamente fake news a scopo di clickbait.

 

To Top