Blitz quotidiano
powered by aruba

Querele temerarie, Giulietti e Lorusso incontrano Boldrini

ROMA – Querele temerarie, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti (Fnsi) incontrano la presidente della Camera Laura Boldrini. “Il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, sono stati ricevuti oggi a Montecitorio dalla presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini. Al centro dell’incontro il problema delle querele temerarie nel giorno in cui l’Aula della Camera discute il ddl di riforma del processo civile.

“Auspichiamo un intervento legislativo che preveda una sanzione pecuniaria proporzionale all’entità del risarcimento richiesto da chi intraprende un’azione legale che si dovesse rivelare infondata”, hanno spiegato Lorusso e Giulietti.

Nel corso dell’incontro i vertici della Fnsi hanno anche consegnato alla presidente Boldrini l’appello lanciato dalle giornaliste minacciate nell’ambito dell’iniziativa #IoNonStoZitta. Lorusso e Giulietti hanno inoltre posto il tema della libertà di stampa in Turchia e in Egitto, auspicando iniziative parlamentari che si affianchino a quelle già intraprese dal presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi, e da altri premier europei.  Si è infine parlato di una prossima iniziativa, da promuovere in Fnsi con la presidente Boldrini, sui temi del linguaggio di genere e del “no hate speech”.