Blitz quotidiano
powered by aruba

Rai: i nomi dei 21 dirigenti esterni assunti da Dall’Orto nel mirino di Cantone

Raffaele Cantone ha nel mirino 21 dirigenti esterni assunti nella Rai da Antonio Campo Dall’Orto: qualcuno di loro potrebbe perdere il posto. Ecco i loro nomi. Cantone, il pubblico ministero napoletano che guida l’Anac (Autorità nazionale anti corruzione) ha incontrato ieri (mercoledì 5 agosto) il presidente della Rai Monica Maggioni e il direttore generale della tv pubblica Dall’Orto.
Leggi anche: Stipendi Rai, elenco completo di quelli che prendono più di 200 mila euro.

Il fatto è che le regole prevedono che, selezionandoli con il metodo del job posting (in base al curriculum vitae), si possa assumere fino a un massimo del 5% di manager esterni all’azienda. Ora i dirigenti Rai sono 267, quindi gli esterni dovrebbere essere massimo 13-14: qualche testa dovrà essere sacrificata per evitare strascichi con la Corte dei Conti. Riporta Mario Ajello sul Messaggero:

Se il caso fosse piccolo e le questioni tutte in ordine, l’Anac, ossia l’autorità nazionale anticorruzione, avrebbe detto ai vertici della Rai, nell’incontro che s’è tenuto ieri: ok, è tutto chiaro, chiudo l’istruttoria e amici come prima. Invece non è andata così. Non tutte le 21 assunzioni di esterni compiute dai vertici della Rai – alcune super-ricche ossia con stipendi da favola – hanno rispettato agli occhi dell’organismo presieduto da Raffaele Cantone le regole dell’anticorruzione. E l’Anac vuole ancora vedere quante di queste presentino irregolarità.

Ieri si è svolto l’incontro del presidente della Rai e del direttore generale con i consiglieri dell’Anac – che già da tempo erano stati chiamati su sollecitazione del sindacato Usigrai e del deputato dem e renziano Michele Anzaldi a controllare la correttezza delle assunzioni sotto il profilo del Piano anti-corruzione stipulato da Viale Mazzini – ed evidentemente c’è materia ancora da chiarire dopo le relazioni orali di Monica Maggioni e di Antonio Campo Dall’Orto. Infatti l’istruttoria dell’anticorruzione proseguirà in questi termini. «Entro settembre – avverte una nota dell’Anac dopo l’incontro di ieri giudicato «molto soddisfacente» dai vertici della Rai – si concluderà l’istruttoria sulle procedure di assunzione dei 21 dirigenti esterni».

Il management di Viale Mazzini ha giustificato il proprio operato durante l’incontro e l’Anac si è riservata a fare altri esami e a cercare, come già ha fatto finora, anche sulla base delle carte di chiarire la vicenda. Che non sembra affatto secondaria; che si innesta in un contesto già infiammato per lo scandalo dei super-stipendi ai dirigenti e ai giornalisti Rai alcuni demansionati e in panchina ma assai pesanti sull’erario e impressionanti per la pubblica opinione; e che nel caso in cui finirà per coinvolgere la Corte dei Conti potrebbe provocare un terremoto.

Ma chi sono i 21 esterni le cui nomine passeranno al vaglio dell’autorità nazionale anti corruzione? Questo l’elenco completo:

  • Diego Antonelli, ex Ansa, assunto come vice direttore dell’informazione Rai
  • Raffaele Agrusti, ex Generali, assunto come direttore finanziario
  • Roberto Bagatti, ex Discovery, assunto come vicedirettore della creatività Rai
  • Daria Bignardi, 55 anni, ex Rai, Mediaset, La7, assunta come direttrice di Raitre
  • Francesca Canetta, ex Magnolia e Discovery, assunta come vicedirettore di Raidue
  • Genséric Cantournet, assunto come direttore della security
  • Luigi Coldagelli, ex portavoce del ministro della Giustizia Andrea Orlando, assunto come responsabile ufficio stampa
  • Massimo Coppola, ex Mtv e Isbn, assunto come “consulente editoriale per l’elaborazione di strategie e prodotti e per il supporto al posizionamento di brand e reti”.
  • Pierpaolo Cotone, 65 anni, avvocato proveniente da Bnl, assunto come capo dell’ufficio legale
  • Ilaria Dallatana, ex Magnolia tv, assunta come direttrice di Raidue
  • Paolo Galletti, ex Accenture, assunto come responsabile Risorse umane
  • Rosetta Giuliano, assunta all’Audit Rai
  • Alessandro Lostia, ex La7, assunto come vicedirettore di Raitre
  • Francesco Merlo, ex Corriere della Sera e Repubblica, assunto come vice direttore dell’informazione Rai
  • Giovanni Parapini, assunto come capo della comunicazione
  • Gabriele Romagnoli, ex Repubblica, assunto come direttore di RaiSport
  • Guido Rossi, ex Mtv, assunto come capo dello staff del direttore generale
  • Gianluca Semprini, ex Sky, assunto per condurre Ballarò, sarà caporedattore a tempo indeterminato a RaiNews24.
  • Cinzia Squadrone, 52 anni, ex Rti, Mediaset, Medusa, La7 e Discovery Italia, assunta come direttrice marketing
  • Gian Paolo Tagliavia, ex Mtv, assunto come direttore del digitale Rai
  • Carlo Verdelli, ex Vanity Fair e Gazzetta dello Sport, assunto come direttore dell’informazione Rai