Media

Rai, se ne va Cantournet, il francese a capo della sicurezza di cui Cantone contestò la nomina

Rai, se ne va Cantournet, il francese a capo della sicurezza di cui Cantone contestò la nomina

Rai, se ne va Cantournet, il francese a capo della sicurezza di cui Cantone contestò la nomina

ROMA – Rai, se ne va Cantournet, il francese a capo della sicurezza di cui Cantone contestò la nomina. Ha lasciato l’incarico delle polemiche Genséric Cantournet, il Chief Security Officer della Rai: d’accordo con l’azienda ha deciso di rinunciare dopo che la sua nomina a capo della sicurezza aveva ricevuto la censura dell’Anti-corruzione guidata da Raffaele Cantone. Il quale aveva significativamente parlato della Rai come del suo “più grande insuccesso”, in riferimento proprio alla gestione di nomine e appalti, tra cui i 21 dirigenti messi a libro paga dal dg campo Dall’Orto.

Francese, Cantournet non poteva esibire il nulla osta, requisito fondamentale per quel tipo di incarico, che assicura “scrupolosa fedeltà alle istituzioni della Repubblica, alla Costituzione e ai suoi valori”. Di più. Si è appurato infatti che la procedura di nomina del Chief security officer non era stata corretta: a sceglierlo è stata una società di cacciatori di teste dove tra i soci figura il padre di Cantournet. Militare cresciuto all’École de guerre e voluto alla Telecom dopo gli scandali post Tavaroli, ha preferito sciogliere l’impegno.

 

To Top