Blitz quotidiano
powered by aruba

Rio 2016, commentatore Bbc Paul Hand nei guai per frase omofoba

RIO DE JANEIRO – La Bbc nella bufera per la frase omofoba di un suo commentatore. Paul Hand stava presentando gli incontri di tennis femminile alle Olimpiadi di Rio 2016 quando, durante un break del match, dopo che la telecamera, cosiddetta “kiss cam” in questo caso, aveva ripreso alcune coppie invitandole a baciarsi, ha detto: “Speriamo che adesso non inquadri quei due tizi seduti uno vicino all’altro”.

La frase non è passata inosservata sui social, dove moltissimi utenti hanno criticato Hand, accusandolo di aver fatto un “orribile commento omofobo”, e hanno espresso le proprie rimostranze alla Bbc.

Alla fine la Tv britannica è stata costretta a scusarsi. Un portavoce dell’emittente pubblica ha definito il commento “mal giudicato” e ha chiesto scusa “a tutti gli spettatori che si sono sentiti offesi”.

Quando ha pronunciato la frase incriminata Hand stava commentando l’incontro tra la tennista britannica Johanna Konta e la russa Svetlana Kuznetsova. Konta è in gara nel doppio misto con Jamier Murray, fratello del più noto Andy.

La Bbc è finita nel mirino di commenti sessisti negli ultimi giorni per un’altra commentatrice da Rio de Janeiro: la giornalista Helen Skelton. 

La giovane conduttrice sportiva è stata molto presa di mira per i corti abiti con cui si presenta in diretta tv per commentare le gare di nuoto.

Immagine 1 di 6
  • Rio 2016, Helton Skelton: cosce presentatrice Bbc impazzano su Twitter
  • I commenti su Twitter
  • I commenti su Twitter
Immagine 1 di 6

PER SAPERNE DI PIU'