Media

Roaming addio in Europa? Gli operatori ci marciano: Tim e Vodafone, tornano i costi extra

Roaming addio in Europa? Gli operatori ci marciano: Tim e Vodafone, tornano i costi extra

Roaming addio in Europa? Gli operatori ci marciano: Tim e Vodafone, tornano i costi extra

ROMA – Roaming addio in Europa? Gli operatori ci marciano: Tim e Vodafone, tornano i costi extra. C’è la legge, in Europa il roaming, ovvero i costi extra sulle tariffe telefoniche quando si cambia paese, è vietato. Davvero è così? Un’inchiesta del Sole 24 Ore rivela che l’Agcom sta monitorando alcuni operatori telefonici che in realtà il sovrapprezzo lo applicano ancora.

In violazione delle norme, perché per esempio autorizzano in tutta Europa solo una parte della dotazione di gigabyte disponibile sul canone nazionale. O solo alcune opzioni su chiamate e navigazione internet.

Tra quelle finite sotto la lente dell’Authority c’è invece Tim Special Medium, che concede in roaming solo 2 GB su 4 dell’offerta. Oppure Supergiga & Music, sempre di Tim: 6 GB su 10 dell’offerta sono usabili solo in Italia; idem lo streaming della musica senza intaccare i GB (“zero rating”). Il regolamento europeo che ha decretato la fine dei costi extra per il roaming permette agli operatori di limitare la quantità di GB usabili fuori dal proprio Paese, per ciascuna offerta. La Commissione europea però ha stabilito anche una formula per calcolare la quantità massima di GB escludibili. Se il taglio dei GB su Supergiga & Music è ancora nei limiti (ma è un punto dubbio l’esclusione dello zero rating), risulta eccessivo su Special Medium. (Alessandro Longo, Il Sole 24 Ore)

To Top