Blitz quotidiano
powered by aruba

Snatchly, il social network del porno

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LOS ANGELES – Se Pinterest è il social network di Ben Silbermann che ha fatto il boom in America negli ultimi due anni con la condivisione di fotografie, adesso l’industria del porno ne ha creato un clone.

Si è appropriata dell’idea dello scambio di immagini digitali, delle bacheche virtuali e delle speciali sezioni legate all’umore, dette “mood boards” e ha lanciato in rete il suo Snatchly, social sì, ma soprattutto hard.

Snatch in inglese significa “afferrare”: l’intento dunque è prendere le foto, i video, salvare e condividere tutti i filmati hot con altri utenti.

Per i video il nuovo social lavora in tandem con siti come PornHub, RedTube, YouJizz è che ognuno ha la sua pagina personale online, ovvero un biglietto da visita con le foto delle pornostar preferite.


PER SAPERNE DI PIU'

2 commenti a “Snatchly, il social network del porno”