Blitz quotidiano
powered by aruba

Whatsapp più sicuro. La novità per gli utenti dell’app

ROMA – Mentre la Apple continua la sua battaglia con l’FBI e Facebook rivela che un pericoloso bug è stato scoperto e corretto in tempo, WhatsApp ha annunciato di voler potenziare ulteriormente le misure a salvaguardia dello scambio dei messaggi tra gli utenti.

A riportalo è la testata The Guardian, spiegando che nel corso delle prossime settimane sarà esteso il protocollo di sicurezza Open Whispers anche alle chiamate vocali. Anche altre aziende, a seguito delle polemiche delle ultime settimane, starebbero prendendo in considerazione opzioni simili. Tra queste, colossi del calibro Google e Snapchat, intenzionate a proseguire nello sviluppo di soluzioni sempre più impenetrabili nonostante i contrasti continui con le autorità.

Le polemiche nascono dalla difficoltà, da parte delle forze dell’ordine, di realizzare intercettazioni telefoniche in presenza di gravi indizi di reato. L’FBI si era infatti scagliata contro Apple proprio per l’impossibilità di mettere le mani su informazioni di importanza vitale per le indagini, ed è tutt’ora impegnata nel tentativo di accedere “dal retro” al sistema operativo dell’azienda fondata da Steve Jobs. Anche WhatsApp ha attraversato diversi guai legali.

In Brasile, per esempio, le autorità sono arrivate ad arrestare il vice presidente di Facebook per l’America Latina, Diego Dzodan, perché l’azienda di Menlo Park non ha collaborato con la polizia impedendo l’accesso ai server in merito ad un indagine su un traffico di stupefacenti. Pochi giorni dopo un giudice ne ha ordinato il rilascio, definendo il suo arresto una “coercizione illegale”.