motori

Fca – Fiat, scandalo emissioni: le caratteristiche della 500X, Jeep Renegade e Doblò

Fca - Fiat, scandalo emissioni: le caratteristiche della 500X, Jeep Renegade e Doblò

Fca – Fiat, scandalo emissioni: le caratteristiche della 500X, Jeep Renegade e Doblò

ROMA – I modelli FCA messi sotto accusa dal governo tedesco, la Fiat 500X, la Jeep Renegade e il commerciale Doblò, sono accomunati da diversi elementi costruttivi, tra cui la piattaforma (identica per 500X e Renegade) e i propulsori, appartenenti nel caso della gamma a gasolio, alla moderna famiglia Multijet II omologata Euro6.

FIAT 500X è stato il prodotto più atteso al Salone di Parigi 2014. Nella Fiat 500X questo quattro cilindri è proposto nella variante 1.3 da 95 Cv, che affianca i due turbodiesel 1.6 da 120 e 2.0 da 140 Cv. In particolare il Multijet II 1.3 – adatto ai neopatentati – è omologato con un consumo medio di 4,1 litri/100 km di carburante e 107 g/km di emissioni di CO2.

La Jeep Renegade è il modello più venduto nel mondo della gamma Jeep. Nasce nello stesso stabilimento di Melfi accanto alla 500X, e della quale a suo tempo ha anticipato l’introduzione di molte delle caratteristiche tecnica attese su quel modello, come il cambio automatico a 9 marce e le dimensioni (4,25m di lunghezza) ha una gamma dedicata di motorizzazioni a gasolio, con un Multijet II 1.6 da 120 Cv e due varianti del Multijet II 2.0 rispettivamente da 140 e 170 Cv.

Nel Doblò Cargo l’offerta dei motori a gasolio prevede cinque varianti tutte con Dpf: due Multijet II 1.3 da 80 e 95 Cv (quest’ultimo EcoJet perché dotato di sistema Start & Stop) e tre Multijet 1.6 da 100, 105 e 120 Cv, con le ultime due tarature nella famiglia EcoJet.

To Top