Blitz quotidiano
powered by aruba

Ferrari, Vettel: “Il mio contratto in scadenza? Non è una priorità”

ROMA – Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, ha parlato nella conferenza stampa per la presentazione ufficiale del GP degli Stati Uniti che si svolgerà domenica 22 ottobre, ad Austin, in Texas.

“In Giappone abbiamo compiuto degli evidenti progressi e questo è positivo, però è stato un po’ il riassunto della nostra stagione; la cosa più importante è che abbiamo lottato e dato tutto quello che avevamo, saremmo potuti andare un pochino meglio, ma è andata così, speriamo di farlo in questa gara”.

Sul suo futuro visto il contratto in scadenza nel 2017 ha risposto:

“Credo che siamo tutti impegnati a concentrarci sulle 4 gare che ci rimangono e sull’anno prossimo, è su questo che siamo concentrati in particolare. Non è dunque importante pensare a dettagli quali il mio contratto visto che è già tutto a posto per l’anno prossimo. Con tutte le cose che stanno succedendo in fabbrica a Maranello, credo e so che tutti sono molto occupati e anche io voglio che rimangano concentrati su questo”.