motori

Fumare in macchina svaluta l’auto fino a 2300 euro

Fumare-auto

Fumare in macchina svaluta l’auto fino a 2300 euro

ROMA – Fumare in macchina svaluta l’auto fino a 2300 euro. Secondo una ricerca del sito specializzato inglese Carbuyer, il fumo è fra i fattori di maggior deterioramento nelle condizioni delle auto che poi si vogliano rivendere. In concreto: se hai il vizio di fumare e l’abitudine di farlo in macchina sarà molto più difficile rivenderla, e comunque il prezzo sarà molto meno redditizio. 2300 euro in meno calcola Carbuyer. E il sondaggio collegato dice che l’87% di oltre seimila automobilisti intervistati non acquisterebbe mai una vettura che in passato sia appartenuta a un fumatore.

Non è solo ovviamente colpa delle bruciature di sigaretta su sedili e suppellettili. L’odore del fumo, anche dopo una bella lavata e profumata, resta, un non fumatore se ne accorge all’istante: una percentuale enorme di potenziali clienti allontanato.

Fra l’altro fumare in auto rischia di diventare fuorilegge, se ne discute, se c’è un bambino a bordo già ora può costare fino a 500 euro di multa. A proposito delle stime di Carbuyer, piccola consolazione segnalata da un lettore de Il Giornale: su una vettura di 10 anni, ma che ti vuoi svalutare?

To Top