motori

Lewis Hamilton, cane si accoppia con pupazzo di Trump: rischio squalifica per questo post

Lewis Hamilton, cane si accoppia con pupazzo di Trump: rischio squalifica per questo post

Lewis Hamilton, cane si accoppia con pupazzo di Trump: rischio squalifica per questo post

ROMA – Un cane che si accoppia con un pupazzo raffigurante Donald Trump. Un video che accende un caso politico nel mondo della Formula Uno. A postarlo infatti è stato il pilota inglese della Mercedes Lewis Hamilton che nei giorni scorsi si era schierato al fianco dei campioni americani nell’ormai nota polemica contro il presidente degli Stati Uniti. “Credo fortemente di potermi identificare con quegli sportivi”, aveva spiegato Hamilton in un post su Instagram.

“Penso che su questioni del genere possa intervenire chiunque abbia libertà di parola. Credo che tutti abbiamo un ruolo da svolgere per fare la differenza nel mondo”, ha risposto Hamilton a chi gli faceva notare come fosse insolito per un pilota di F1 prendere parte a un dibattito politico. E così, tanto per rincarare la dose, l’inglese ha pubblicato su Instagram il video del cane.

Un video (poi rimosso dal social) che da alcuni è stato trovato di cattivo gusto. Le prime critiche sono arrivate direttamente tra i commenti al post (dove a dire il vero ci sono stati anche molti apprezzamenti). In attesa che la Fia – Federazione Internazionale dell’Automobilismo, che di solito non gradisce prese di posizione politiche dei piloti – decida come e se intervenire sulla vicenda, un altro pilota si è accodato ad Hamilton. Si tratta di Sergio Perez, il messicano che guida per la Force India. “Essere uno sportivo ti dà molta visibilità. Ed è importante non solo negli Stati Uniti, ma anche fuori, preoccuparsi per quello che succede nel mondo e non solo per quello che riguarda il tuo lavoro. Abbiamo degli obblighi”.

To Top