motori

Max Biaggi, Malagò: “Pronti ad aiutarlo per la riabilitazione”

Max Biaggi, Malagò: "Pronti ad aiutarlo per la riabilitazione"

Max Biaggi, Malagò: “Pronti ad aiutarlo per la riabilitazione”

ROMA – Max Biaggi è ormai fuori pericolo. Il pilota romano, che lo scorso 9 giugno era stato vittima di un incidente mentre si stava allenando con la moto sulla pista Il Sagittario, a Latina, si sta riprendendo dalle fratture subite.

Durante il suo ricovero non è mancato il sostegno della sua fidanzata, la cantante Bianca Atzei che non lo ha mai lasciato solo, oltre quello dei suoi familiari, accorsi nella struttura subito l’incidente. A trovarlo, poi, anche personaggi dello spettacolo come Fabrizio Frizzi e Renato Zero, oltre ad alcuni calciatori di cui però il padre Pietro non ha voluto fare nomi. Insieme a loro si è presentato al capezzale di Biaggi anche Giovanni Malagò, presidente del Coni.

“Sono stato a trovare Max Biaggi al San Camillo, sono in costante contatto con lui. Siamo vicini a Max, avrà comunque una gestione post intervento per la riabilitazione, che sarà abbastanza lunga. La farà a Roma e il nostro Istituto di Medicina e Scienze dello Sport sarà a sua disposizione” ha annunciato a margine della Giunta nazionale.

Adesso, per Max Biaggi, che è stato operato per posizionare un drenaggio toracico per un incremento della falda del pneumotorace destro, c’è un lungo percorso riabilitativo all’orizzonte. A rendere più faticoso il recupero la presenza di due costole accavallate che rendono più difficoltoso il ritorno a una normale funzionalità polmonare, ma filtra ottimismo sul recupero del campione che, proprio nei giorni di ricovero, ha mostrato una forza fuori dal comune.

 

To Top