motori

Michael Schumacher, la manager: “Le sue condizioni? Se la famiglia vorrà…”

Michael Schumacher, la manager: "Proteggere la sua privacy è negli interessi di Michael”

Michael Schumacher, la manager: “Proteggere la sua privacy è negli interessi di Michael”

ROMA – A più di 3 anni dal terribile incidente di Michael Schumacher, la manager dell’ex campione del mondo di F1 Sabine Kehm, spiega come la scelta di tenere lontana dai riflettori la sua vicenda sia stata fatta nell’interesse dello stesso pilota.

Proprio da questo deriva la tutela così stretta della privacy del campione, come affermato anche dalla sua manager, Sabine Kehm: “Michael ha costantemente, nel corso della sua carriera, tirato una linea chiara tra pubblico e privato, fatto che è sempre stato accettato da media e tifosi”.

La decisione di proteggere la sua privacy dal pubblico è stata presa negli esclusivi interessi dell’ex pilota: “E’ diritto della famiglia scegliere come affrontare questa situazione” ha ribadito in una intervista concessa a Redaktions Netzwerk Deutschland. Il lungo percorso di riabilitazione di Schumacher prosegue nel riserbo più totale, questa è la decisione della famiglia che da più di tre vive una situazione molto complicata.

To Top