motori

MotoGP, stipendi piloti 2017: il più pagato è Jorge Lorenzo. Valentino Rossi terzo

MotoGP, stipendi piloti 2017: comanda Jorge Lorenzo con 12,5 mln a stagione

ROMA – Cambio della guardia in vetta alla classifica degli ingaggi dei piloti del Motomondiale della MotoGP: Valentino Rossi non è il pilota con lo stipendio più alto.

1- Jorge Lorenzo: per il 2017 è il suo l’assegno più pesante: secondo più fonti, il contratto biennale firmato da Lorenzo con la Ducati è pari a 12,5 milioni di euro a stagione, quasi il doppio rispetto ai 6,5 milioni percepiti dalla Yamaha nella passata stagione.

2- Marc Marquez: ingaggio lievitato anche per Marc Marquez che nel 2016 ha rinnovato il suo impegno con la Honda fino al 2018: per trattenere el Cabroncito in HRC, la casa nipponica dovrà staccare un assegno di 9 milioni di euro a stagione.

3- Valentino Rossi: per il 2017 il Dottore vedrà un assegno da 6,5 milioni di euro. Nulla a che vedere rispetto al precedente accordo di 10 milioni annui, anche se il nuovo stipendio è più che raddoppiato da sponsorizzazioni, diritti d’immagine e eventuali bonus per vittorie e obiettivi raggiunti.

4- Dani Pedrosa: per il 2017 Dani Pedrosa guadagnerà 2,5 milioni di euro dalla Honda che per il prossimo biennio conferma lo stipendio degli ultimi due anni, bonus esclusi ovviamente.

5- Dovizioso, Vinales e Iannone: tutti e tre a quota 1,5 milioni di euro.

 

To Top