motori

Nicky Hayden non può essere operato: le sue condizioni sono troppo gravi

Nicky Haiden non può essere operato: le sue condizioni sono troppo gravi

Nicky Haiden non può essere operato: le sue condizioni sono troppo gravi (foto Ansa)

CESENA – Restano gravissime le condizioni di Nicky Hayden, il campione statunitense della Superbike, coinvolto in un incidente stradale vicino Rimini e ricoverato da ieri in prognosi riservata, a causa di un trauma addominale e un trauma cranico, all’Ospedale ‘Bufalini’ di Cesena. Per questo motivo non è stato sottoposto a intervento chirurgico. Nel quadro clinico del pilota – trasportato in elicottero a Cesena dopo essere stato essere stato stabilizzato all’Ospedale ‘Infermi di Rimini – non ci sono novità, spiegano dal nosocomio romagnolo: resta ricoverato in rianimazione e le sue condizioni permangono critiche e molto gravi. Il 36enne non è stato operato.

Il motociclista del Kentucky – iridato in MotoGp nel 2006 davanti a Valentino Rossi – è stato travolto da un’auto, ieri 17 maggio, mentre si allenava in bicicletta a Misano Adriatico, nel Riminese, riportando gravi ferite dopo essere stato sbalzato sul cofano della vettura e avere sfondato il parabrezza mentre la sua bici, spezzata, è finita in un fosso ai lati della carreggiata nei pressi di un incrocio tra Via Ca’ Raffaelli e Via Tavoleto.

Aggiunge la Gazzetta dello Sport:

Alle 8,20 l’ospedale Bufalini di Cesena ha diffuso un aggiornamento sulle sue condizioni, che non sono migliorate rispetto a quando il pilota è arrivato nel nosocomio proveniente dall’Infermi di Rimini, dove era arrivato con un codice di massima gravità immediatamente dopo l’incidente. Hayden, secondo quanto diffuso ieri, è troppo debole per essere operato ed è attualmente nel reparto di rianimazione, con un ematoma cranico che costituisce il principale problema. Ma ha anche fratture al femore e al bacino. Nuovo aggiornamento è previsto per il pomeriggio.

To Top