motori

YouTube, Hamilton – Vettel non si danno la mano: ancora scintille dopo Gp Austria

YouTube, Hamilton - Vettel non si danno la mano: ancora scintille dopo Gp Austria
YouTube, Hamilton - Vettel non si danno la mano: ancora scintille dopo Gp Austria

YouTube, Hamilton – Vettel non si danno la mano: ancora scintille dopo Gp Austria

F1 – Dalle scintille di Baku, al non darsi la mano dopo le qualificazioni del Gp di Austria: è ancora gelo tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton.    ”Possono accadere tante cose sarà una gara lunga, dura e bella. Valteri è davanti e vediamo, sarà una lotta interessante”. Sebastian Vettel si prende la prima fila nel Gran Premio d’Austria e guarda già alla gara. ”Non sono stato sufficientemente veloce ma – aggiunge il pilota tedesco della Ferrari ai microfoni di Sky – sono molto contento, la macchina è andata benissimo. C’è ottimismo per domani e speriamo in una bella gara”.

”Sono stato fortunato altre volte – prosegue Vettel nella conferenza stampa Fia – questa volta è andata bene a lui e complimenti a Valtteri. Tutto sommato sono molto contento, la macchina era molto buona”. Meno soddisfatto l’altro ferrista Kimi Raikkonen che comunque partirà terzo grazie alla penalità subita da Hamilton: ”Non è stata una giornata ideale, nell’ultima sessione di qualifica ho potuto fare un solo giro per le bandiere gialle. Non sono molto contento ma – aggiunge il finlandese – partire dalla terza posizione non è tanto male. Non ho avuto un fine settimana semplice”. Baku? ”Ci sono circuiti dove un team è favorito e altri dove è favorito un altro team. E’ sempre la solita storia – conclude Raikkonen -, di solito siamo più forti in gara e domani dobbiamo fare solo una bella partenza”.

“Congratulazioni” al compagno di squadra Bottas da parte dell’inglese Lewis Hamilton, che si è detto abbastanza contento del terzo tempo nelle qualifiche, anche se per la penalizzazione causata dalla sostituzione del cambio partirà dall’ottavo posto in griglia:

“Valtteri ha fatto un grande lavoro ma anche Vettel è molto veloce. Domani il mio obiettivo sarà prendere le Ferrari. Voglio arrivare davanti per fare una doppietta con Bottas”, ha detto Hamilton. L’inglese, che ha stretto la mano in pista all’avversario della Ferrari in pista, non ha ripetuto il gesto sull’invito dell’intervistatore, allontanandosi e dicendo “lo abbiamo appena fatto…”.


To Top