motori

YOUTUBE Woolf, il braccialetto anti-multe: vibra quando autovelox è vicino

 Woolf, il braccialetto anti-multe: vibra quando autovelox è vicino

Woolf, il braccialetto anti-multe: vibra quando autovelox è vicino

ROMA – Si chiama Woolf e risolve problemi, proprio come il mitico personaggio interpretato da Harvey Keitel in Pulp Fiction. Ma non è l’ultima trovata di Tarantino, bensì un braccialetto elettronico in grado di salvarci dalle multe per eccesso di velocità. Ogni volta che ci si avvicina in prossimità di un autovelox o di un incrocio sensibile, il braccialetto vibra. Un’invenzione ingegnosa che salva la vita e pure il portafogli. Per chi fosse interessato è già possibile ordinare il proprio bracciale al prezzo di lancio di € 99 sul sito woolf.bike.

Il dispositivo, pensato per i motociclisti, potrebbe essere un valido alleato per chiunque si metta alla guida. Se da un lato salva dal rischio multe, dall’altra potrà indurre a una maggiore cautela chi lo indossa. Woolf è programmato per vibrare in prossimità di scuole, semafori e curve pericolose.

Come fa? Con il Bluetooth il braccialetto sfrutta l’app proprietaria per la geolocalizzazione che a sua volta interroga il sistema di mapping a cura di Scdb.info, il database che raccoglie le postazioni fisse e mobili e i semafori a livello mondiale. A circa 150 metri da un autovelox il braccialetto inizia a vibrare con intensità crescente, senza distogliere lo sguardo del guidatore dalla strada.

To Top