Musica

Anita Pallenberg è morta. Fu la musa dei Rolling Stones e compagna di Keith Richards

Anita Pallenberg è morta. Fu la musa dei Rolling Stones e compagna di Keith Richards

Anita Pallenberg è morta. Fu la musa dei Rolling Stones e compagna di Keith Richards

NEW YORK – E’ morta Anita Pallenberg, modella, attrice, musa dei Rolling Stones ed ex compagna di Keith Richards. Aveva 73 anni.

Nata a Roma da un agente del turismo italiano, Arnoldo Pallenberg, e da una segretaria tedesca, Paula Wiederhold, Anita aveva debuttato nel mondo dello spettacolo come modella. Nel 1965 incontrò i Rolling Stones in concerto a Monaco. Brian Jones l’aveva invitata in albergo, e da allora i due iniziarono una relazione.

La storia con Jones terminò dopo due anni. un giorno Keith Richards, durante un tour in Marocco, vide Jones picchiare Anita. Intervenne e le disse di seguirlo. In auto i due andarono nel Regno Unito e da allora rimasero insieme per dodici anni.

A quel periodo risalgono i tre figli della coppia, Marlon, Angela e Tara (morto da bambino), e anche il periodo cinematografico di Anita, che ebbe ruoli in Barbarella (1967), accanto a Jane Fonda, e in Dillinger è morto (1968), di Marco Ferreri, in cui affiancò Michel Piccoli.

Partecipò anche al film di debutto come attore di Mick Jagger Performance e durante le riprese ebbe una breve relazione con il frontman degli Stones. Mentre lavorava al film, Anita iniziò a drogarsi di eroina, nel 1977 venne arrestata a Toronto per uso di stupefacenti e lei e Keith Richards andarono in un centro di riabilitazione.

Nel 1980 la relazione con Richards terminò, e da allora Anita si diede alla moda, restando sempre in buoni rapporti con Marianne Faithfull, compagna storica di Mick Jagger.

 

To Top