Blitz quotidiano
powered by aruba

Beatles in streaming da Natale: dopo Spotify e iTunes…

ROMA – La musica dei Beatles arriva da Natale anche in streaming. Dopo Spotify dunque, le canzoni lasciate in eredità dal quartetto di Liverpool, anticipa la Bbc, saranno disponibili dal 25 dicembre live su una serie di servizi streaming: obiettivo, contribuire a garantirne la popolarità nel tempo. Approdati tardi su iTunes, nel 2010, i Beatles ora compiono un altro passo nel mondo digitale. Secondo Chris Cooke, esperto citato da Bbc, chi ne gestisce l’eredità non può non “accettare che streaming ha ormai un peso rilevante nell’industria musicale”.

L’anticipazione della Bbc è stata confermata ufficialmente più tardi, con la precisazione che l’accordo prevede lo “sbarco” in streaming di 224 canzoni dei Beatles già dalla vigilia di Natale, tratte da 13 album originali rilasciati a suo tempo in Gran Bretagna. Incluse anche raccolte definite “essenziali”. Spotify, Apple Music, Google Play, Tidal, Amazon Prime Music, Deezer, Microsoft Groove, Napster e Slacker Radio sono le nove piattaforme che da domani potranno offrire i brani dell’ormai leggendaria band inglese: tuttora oggetto di culto fra gli appassionati di tutto il mondo a dispetto dei 45 anni trascorsi da quel 1970 in cui Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Ringo Starr decisero di separare le loro strade.


TAG: