Musica

Bello Figo: minacce di morte, annullato concerto di Capodanno

Bello Figo: minacce di morte, annullato concerto di Capodanno

Bello Figo: minacce di morte, annullato concerto di Capodanno

ROMA – Bello Figo: minacce di morte, annullato concerto di Capodanno. Un altro annullamento dopo quello di Brescia di due settimane fa: il concerto di Capodanno a borgo Virgilio nel mantovano con il rapper Bello Figo non si farà.

Altre minacce di morte sono giunte in rete da ambienti di estrema destra contro Paul Yeboah, il controverso cantante italo-ghanese. Il sindaco di Borgo Virgilio ha detto no, “se proprio ci tiene a fare conoscere il suo messaggio venga in Consiglio Comunale. Ma niente concerto, troppo pericoloso”, ha dichiarato il primo cittadino Alessandro Beduschi.

2x1000 PD

“Voglio innanzitutto tutelare l’ordine e la sicurezza — spiega Beduschi —, però non c’è soltanto questo. Gli organizzatori hanno tradito le regole d’ingaggio, perché non mi hanno detto subito che avrebbero invitato il rapper, la cui esibizione è stata annullata per motivi di sicurezza anche a Brescia. La sua presenza crea tensione e non è ciò che vogliamo per una festa di ragazzi dai 14 ai 18 anni”. E’ un fatto che contro l’autore di “Non pago affitto”, contro il re delle visualizzazioni a suon di tormentoni sboccati e urticanti, si sia scatenata una ondata di recriminazioni violente.

Sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento si sono scatenati, minacciando, oltre che di uccidere gli organizzatori, di incendiare il palazzetto. Con la gente dentro. Toni violenti anche sulla pagina del comitato apartitico Mantova ai Virgiliani: «Vieni a Mantova, ti assicuro che prima di andare a casa un giretto al pronto soccorso lo fai perché ti riempiamo di bastonate a volontà», scrive un membro del gruppo. (Sabrina Pinardi, Corriere della Sera)

 

To Top