Blitz quotidiano
powered by aruba

Bob Dylan non ritira il premio Nobel per la Letteratura: “Ho altri impegni”

STOCCOLMA – “Ho altri impegni”. Così Bob Dylan ha annunciato all’Accademia svedese di Stoccolma che non sarà presente alla cerimonia di consegna del premio Nobel per la Letteratura 2016. Si aggiunge così un nuovo capitolo alla vicenda del Nobel a Dylan: la scelta del cantautore americano era stata fortemente criticata da chi non aveva apprezzato che non ci fosse uno scrittore o un poeta tra i vincitori, e lui aveva “risposto” non facendosi trovare per 10 giorni dagli organizzatori, che non riuscivano ad avvisarlo della vittoria.

Nei giorni immediatamente successivi all’assegnazione del riconoscimento, il 13 ottobre scorso, Dylan si era reso irreperibile e gli accademici non erano riusciti a comunicargliela ufficialmente. Soltanto dopo una settimana dopo si era deciso ad accettare, ma non andrà alla cerimonia del 10 dicembre.

Dylan ha sottolineato di essere “molto onorato per il riconoscimento” e di essere dispiaciuto di non poter partecipare, ma non si tratta della prima volta che alcuni vincitori non presenziano alla cerimonia. Due casi recenti riguardano la birmana Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace nel 1991, e la cinese Liu Xiaobo, premio per la Pace nel 2010. La loro dedizione alla difesa dei diritti umani le ha premiate, ma non poterono ricevere il premio perché rinchiuse in carcere dai regimi dei loro Paesi.