Blitz quotidiano
powered by aruba

Cher compie 70 anni: auguri a icona musica Pop mondiale

ROMA – Cher, icona mondiale della musica Pop, ha compiuto 70 anni il 20 maggio. La popstar nasce nel 1946 a El Centro, in California, col nome di Cherylin Sarkisian LaPierre, per poi diventare famosa col suo diminutivo Cher. Prima ancora di Madonna e Lady Gaga, Cher è stata una star camaleontica che amava trasformarsi e stupire i suoi fan, una icona glamour ai militi del trash e una delle prime icone gay della storia della musica Pop.

Beatrice D’Oria su Il Secolo XIX dedica un lungo pezzo alla cantante Cher per il suo 70° compleanno, ricordando il premio Oscar vinto dalla popstar e attrice, il marito Sonny Bono, la carriera solista e i suoi Guinness Record, con una numero uno nella classifica di Billboard per sei decadi di fila, dagli anni Sessanta ai Duemila:

“Settant’anni e una vera e propria battaglia contro il tempo che passa: celebri i numerosi ritocchi e interventi chirurgici a cui si è sottoposta nel corso della sua carriera, che raramente ha ammesso con fan e giornalisti. Celebri quanto i suoi indimenticabili successi: aveva appena 16 anni la giovane Cherylin (figlia di un rifugiato armeno e di una modella di discendenze francesi, inglesi e cherokee) quando conobbe il ventisettenne Sonny Bono, sotto contratto con Phil Spector, e fu l’inizio di un lungo sodalizio artistico e musicale.

“The beat goes on”, “I got you babe”, “Bang bang (My baby me down)” fanno parte del fortunatissimo album d’esordio “Look at us” e sulla scia del successo alla coppia venne proposto il “The Sonny & Cher Comedy Hour” in prima serata, uno show da top ten in America, che rimarrà nei palinsesti fino al divorzio della coppia nel 1974.

Dopo l’addio a Bono, madre della piccola Chastity (che da grande cambierà legalmente il nome in “Shaz” e affronterà il processo di transizione da donna a uomo), Cher si risposa con il musicista Greg Allman ma il matrimonio avrà vita breve per i problemi di droga e alcolismo di lui. Dal matrimonio nasce Elijah Blue ma la coppia divorzierà nel 1979.

“Cantanti, non consideratemi una cantante e attori, non consideratemi un’attrice” amava dire di sé: parallelamente ai successi musicali, Cher affiancava una brillante carriera cinematografica accanto a registi come Robert Altman, Mike Nichols e Franco Zeffirelli. Il regista italiano la volle con sé per la parte della stravagante Elsa in “Un Thé con Mussolini” dopo averla apprezzata in altri successi come “Le streghe di Eastwick” e il delizioso “Sirene” con due giovanissime Wynona Ryder e Christina Ricci.

Il suo più grande successo commerciale è “Believe”, la canzone più venduta nel 1999: a 53 anni suonati Cher ha fatto ballare il mondo intero e il singolo è risultato essere il più venduto da una cantante donna in Inghilterra con oltre 10 milioni di copie. E le nuove dive le devono molto: dicono di essersi ispirate a Cher Britney Spears, Beyoncé, Tracy Chapman.

Immagine 1 di 6
  • Cher compie 70 anni: auguri a icona musica Pop mondiale
Immagine 1 di 6

L’indimenticabile duetto di Cher e David Bowie:


PER SAPERNE DI PIU'