Blitz quotidiano
powered by aruba

Fedez fa il dito medio a Salvini in “Vorrei ma non posto”

ROMA – “Salvini sul suo blog ha scritto un post: dice che se il mattino ha l’oro in bocca si tratta di un rom”. E così Fedez fa scattare il dito medio contro il leader della Lega Nord Matteo Salvini. Il gestaccio è immortalato nel video di Vorrei ma non posto, il primo singolo che anticipa l’album in cui il rapper milanese duetta con J Ax e Fedez (guarda il video). La canzone, che è stata scelta da Algida come colonna sonora del nuovo spot estivo del Cornetto, ha già scatenato accese polemiche.

“Poi, lo sai – è la frase chiave della canzone – non c’è un senso a questo tempo che non dà il giusto peso a quello che viviamo, a ogni ricordo: è più importante condividerlo che viverlo”. Il brano, il cui video è ambientato all’interno del circo Darix Togni di Livio, Corrado e Davio, è stata scritta da Fedez e da J Ax in collaborazione con Davide Petrella e affronta il problema della dipendenza dai social network della società moderna.

Agostino Fabbiani per Blog Notizie rivela:

Partendo dall’idea di come rompere il ghiaccio (break the ice), il corto di 3 minuti vede un’intraprendente protagonista sfilare il cellulare a un affascinante writer – scrive l’azienda -. Un piccolo ‘furto’ per scattarsi il selfie che darà il via alla loro storia d’amore dell’estate 2016. Il nuovo spot di Cornetto Algida è in onda in TV nei formati da 30 e 15 secondi, in Radio, su Facebook e sul canale Youtube con il formato 3 minuti. Il testo di ‘Vorrei ma non posto’ è stato scritto dai due rapper assieme a Davide Petrella, membro dei napoletani Le Strisce e autore di molte delle ultime canzoni di Cesare Cremonini, mentre la musica è di Fabio Clemente (Ketra), Alessandro Merli (Tagaki).

Immagine 1 di 11
  • Fedez, 25 ore di volo per stare insieme alla dj TigerLily 01
Immagine 1 di 11


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'