Musica

Giusto Pio, morto il violinista di Franco Battiato a 91 anni

Giusto Pio, morto il violinista di Franco Battiato a 91 anni

ROMA – Il compositore e musicista Giusto Pio, protagonista della musica a fianco per tanti anni di Franco Battiato, è morto a Castelfranco Veneto, la sua città natale. Pio aveva compiuto 91 anni un mese fa. Il suo nome era diventato conosciuto al grande pubblico grazie alla collaborazione avviata sul finire degli anni ’70 con Battiato, ma nella sua carriera aveva poi collaborato con altri cantanti di successo, come Giusi Russo o Milva. Come autore aveva anche co-firmato un brano portato al successo a Sanremo da Alice, Per Elisa.

Personaggio eclettico nel campo musicale, come compositore, arrangiatore, aveva incontrato Battiato per la sua grande capacità di violinista. Proprio dal suo tocco magico al violino sarebbe rimasto affascinato Battiato che lo volle come insegnante. Oltre alle collaborazioni con l’artista siciliano – memorabile L’era del cinghiale bianco – il musicista trevigiano aveva al suo attivo una decina di incisioni di album in studio ma anche un centinaio di canzoni. Importanti anche le sue sperimentazioni nel campo della musica elettronica. Pio aveva studiato al conservatorio di Venezia e si era trasferito poi a Milano prima di fare ritorno anni fa nella sua Castelfranco. Martedì nella sua città i funerali

To Top