Blitz quotidiano
powered by aruba

Guns ‘N Roses bloccati in Canada per detenzione di armi

TORONTO – Beccati con una pistola: i Guns ‘N Roses hanno subito un intoppo alla dogana del Canada dove erano arrivati per la tappa di un concerto. Colpa di una pistola. Ne parla Rolling Stone:

È successo durante il concerto al Rogers Centre di Toronto, in Canada. Axl Rose ha raccontato che i Guns N ‘Roses sono stati bloccati al confine con Philadelphia perché in pos di un’arma. «Sono stati gentili, davvero carini. Non eravamo neanche in stato di arresto, solo in stato di detenzione. Ma non era la mia pistola» ha dichiarato prima di cantare Out ta get me. La pistola non apparteneva a nessun membro della band, ma secondo quanto riportato da Billboard, un membro della crew dei Guns N ‘Roses avrebbe confermato i fatti risalenti alla notte del 15 luglio scorso, quando la band era in viaggio per raggiungere Toronto. In ogni caso, pare che la tappa canadese del Not In This Life Time‬ tour sia stata grandiosa.

E’ il 1985 quando i Guns N’ Roses si uniscono dando vita al gruppo che ha segnato la storia del rock degli anni ’90. Il primo album in studio ‘Appetite for Destruction‘ è considerato uno dei più importanti lavori nella storia del piazzandosi al 61mo posto nella classifica dei 500 migliori album secondo la rivista americana Rolling Stone. Una carriera di capolavori, eccessi, risse e liti furibonde tra gli stessi componenti della band. Un deterioramento dei rapporti che portò Slash ad abbandonare ufficialmente il gruppo nel 1996 lasciando il leader dei Guns N’ Roses unico membro originale della vecchia formazione. Nel 2008 dopo anni di rumors esce ‘Chinese Democracy‘, il primo album in studio con materiale originale dei Guns N’ Roses dal 1991. La lunga attesa – ben 15 anni di ‘gestazione’ – non ha coinciso con un boom di vendite, anche a causa della scarsa promozione fatta dalla band.