Musica

John Wetton, addio alla leggenda del prog. King Crimson, Asia…

John Wetton, addio alla leggenda del prog. King Crimson, Asia...

John Wetton, addio alla leggenda del prog. King Crimson, Asia…

ROMA – E’ morto a 67 anni John Wetton, cantante e bassista inglese, leggenda del progressive rock. Secondo il Mirror online, il musicista di King Crimson, Roxy Music e Asia era malato da tempo di cancro al colon. La sua carriera decollò negli anni Settanta quando il suono profondo e potente del suo basso divenne una vera e propria firma nel periodo coi King Crimson e poi dopo nei Roxy Music di Bryan Ferry.

Negli anni Ottanta dopo una fase da solista fondò con altri grandi musicisti gli Asia, una superband progressive, che è andata avanti a suonare per decenni fra dissidi e reunion arrivando sino ai giorni nostri. Negli ultimi anni l’attività di Wetton era stata limitata da una serie di problemi di salute, fra cui un intervento di triplo bypass al cuore.

Chiamato nel 1972 dal suo amico di infanzia Robert Fripp a sostituire Boz Burrell, Wetton entrò nei King Crimson, con i quali realizzò tre album: Larks’ Tongues in Aspic (1973), Starless and Bible Black e Red (1974), oltre all’album dal vivo USA. L’apporto di Wetton fu consistente, sia in fase di composizione che in fase di esecuzione: il suono profondo e potente del suo basso, la mirabolante tecnica e la voce caldissima contribuirono a creare un suono unico nel suo genere.

Scioltasi quella versione dei King Crimson alla fine del 1974, Wetton entrò (come membro stipendiato) negli Uriah Heep e come turnista nei Roxy Music di Bryan Ferry. Nel 1978 formò con Bill Bruford gli UK, gruppo che realizzerà due album in studio e uno dal vivo. L’anno seguente realizzò con vecchi amici del periodo musicale pre-professionistico (tra i quali anche Richard Palmer-James, paroliere dei King Crimson e membro della prima formazione dei Supertramp) il disco I Wish You Would per la Polydor Records, con lo pseudonimo Jack-Knife.

To Top