Musica

Justin Bieber bandito dalla Cina: “Ha avuto un cattivo comportamento”

Justin Bieber bandito dalla Cina: "Ha avuto un cattivo comportamento"

Justin Bieber bandito dalla Cina: “Ha avuto un cattivo comportamento”

PECHINO – Justin Bieber non è persona gradita in Cina. Pechino ha annunciato che non inviterà Justin Bieber a causa per “cattivo comportamento” avuto in passato, malgrado il talento riconosciuto della giovane star canadese.

Il no ai concerti è giunto in risposta alle domande dei fan postate sul sito web della Divisione cultura della municipalità di Pechino, secondo cui la decisione era stata presa nell’interesse “degli standard imposti, dell’ordine e della necessità di fare pulizia” sulle esibizioni artistiche domestiche.

Il “cattivo comportamento”, che include sia la vita privata all’estero e sia la condotta avuta mentre era in Cina, ha causato “scontento pubblico”.    Bieber, definito “un giovane cantante straniero di talento e anche controverso”, ha tenuto nel 2013 un ciclo di concerti a Pechino, Shanghai e Dalian, ma questa volta dovrà saltare la tappa cinese del suo “Purpose World Tour” entro fine anno, parte della tournee mondiale ribattezzata “tour mondiale delle scuse” per riconciliarsi coi milioni di fan per le passate azioni.

Tuttavia, vista anche la giovane età, la municipalità ha rimarcato la necessità di regolare e “ripulire” il suo modo di essere sulle scene pubbliche.

To Top