Blitz quotidiano
powered by aruba

Kekko Silvestre dei Modà contro Radio Italia e Rds perché…

MILANO – Si è chiusa in polemica allo stadio Meazza la presentazione delle date che i Modà terranno nell’arena milanese il 18 e 19 giugno: al termine di un incontro con la stampa il frontman Kekko Silvestre ha preso la parola a titolo personale leggendo una lettera aperta al suo manager Lorenzo Suraci, patron di RTL 102.5, in cui si è scagliato contro Radio Italia e Radio Dimensione Suono, le altre due emittenti riunite in società con RTL nell’editore Ultrasuoni che pubblica i dischi dei Modà, accusate di non aver appoggiato l’ultimo album ‘Passione Maledetta’ nella rotazione radiofonica.

“Tu hai i coglioni, Lorenzo, nel bene o nel male, e adesso siamo rimasti solo io e te – recita la lettera di Kekko – Ora che i Modà hanno raggiunto anche il terzo disco di platino con ‘Passione Maledetta’, nessuno potrà dire che avevamo dietro tre network: è un triplo platino che gli altri si dovranno portare appeso ai coglioni, anzi al collo perché non hanno gli attributi, mentre si divertono a fare assoli di chitarra o giri in elicottero”, chiude alludendo, scrive l’Ansa, alle passioni di Mario Volanti ed Eduardo Montefusco, editori di Radio Italia e RDS.

A margine Lorenzo Suraci ha sottolineato come l’intervento personale del frontman non sottenda a un cambio di etichetta, e che l’impegno di Ultrasuoni con i Modà prosegue: al momento il contratto del gruppo con l’etichetta contempla l’uscita di un altro disco di inediti.

FOTO ANSA:

Immagine 1 di 6
  • Kekko Silvestre dei Modà contro Radio Italia e Rds perché...5
Immagine 1 di 6