Blitz quotidiano
powered by aruba

Leon Russell morto a 74 anni: cantautore collaborò con Joe Cocker, Eric Clapton, Bob Dylan…

TULSA – Un mito della musica rock degli anni ’70, Claude Russell Bridges in arte Leon Russell, è morto a 74 anni. Cantante, musicista, compositore, e produttore discografico statunitense, grande personaggio della scena di quegli anni con 39 album pubblicati e decine e decine di concerti e tournèè.

Collaborò con i più grandi artisti, in particolare con Joe Cocker che accompagnò in un leggendario tour nel 1970. Phil Spector, George Harrison, Eric Clapton, Ringo Starr, John Lennon, Bob Dylan, Rolling Stones, Beach Boys, B.B. King, Ray Charles, Frank Sinatra sono alcuni dei nomi degli artisti con cui ha lavorato. Tra questi Elton John (fecero insieme The Union nel 2010) che su twitter ha scritto ”fu un mentore, ispiratore e così gentile con me. L’ho amato e sempre così sarà”.

Era nato a Tulsa, in Oklahoma il 2 aprile 1942, è morto a Nashville, molte sue canzoni sono diventate cover come Delta nell’album di Mina Baby Gate del 1974, This Masquerade riproposta da Mia Martini e ripresa da George Benson che nel ’76 vinse con quella cover il Grammy. Tra le canzoni più note, A Song for You è stata inserita nel 2005 nell’album It’s Time di Michael Bublé e nel 2009 in I look to You di Whitney Houston e cantata anche da Ray Charles, Joe Cocker, the Carpenters, the Temptations, Neil Diamond, Lou Rawls, Dusty Springfield, Aretha Franklin e Willie Nelson.

Ha inciso per Capitol Records, Shelter Records, Paradise Records prima di avere un’etichetta propria. Personaggio ‘sciamanico’, iconico con barba e capelli lunghi bianchissimi è stato uno dei performer più dinamici ed eclettici del rock ‘n roll e nel 2011 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.