Blitz quotidiano
powered by aruba

Prince, le canzoni in cui “ha predetto” la sua morte

MINNEAPOLIS – “Prince predisse la sua morte in una canzone”. A poche ore dalla morte della rockstar impazzano su internet le dietrologie. E spuntano alcuni versi di una sua celebre canzone del 1984, Let’s Go Crazy: And if the elevator tries to bring you down /go crazy, punch a higher floor”, ovvero “Se un ascensore cerca di portarti giù, impazzisci, e premi il pulsante per arrivare più su”. Un verso che a molti ha fatto accapponare la pelle, considerato che Prince è morto in un ascensore nella sua villa di Paisley Park, vicino a Minneapolis.

Non solo: molti fan hanno ricordato che pochi giorni fa, durante una sua apparizione per tranquillizzare il pubblico dopo il ricovero in ospedale per un’influenza (almeno ufficialmente, probabilmente fu un’overdose), Prince aveva detto loro: “Aspettate ancora qualche giorno per pregare per me”. E adesso tutti pensano che si sentisse che stava per morire. Su Twitter sono moltissimi i commenti dei fan che sostengono che quelle parole avessero una sorta di significato nascosto.

Infine, terza coincidenza che sta facendo parlare. Si riferisce ad un’altra canzone della rockstar, “Sometimes It Snows In April”. E qualcuno su Twitter ha scritto: “E’ nevicato in aprile e lui è morto. Prince ha predetto la sua stessa morte”.

Immagine 1 di 8
  • prince4
Immagine 1 di 8

TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'