Musica

Prodigy morto, il rapper dei Mobb Deep si è spento a 42 anni

Prodigy morto, il rapper dei Mobb Deep si è spento a 42 anni

Prodigy morto, il rapper dei Mobb Deep si è spento a 42 anni

NEW YORK – Il rapper Albert Johnson, vero nome di Prodigy, è morto ad appena 42 anni il 21 giugno a New York. Prodigy faceva parte dei Mobb Deep ed era malato da tempo di anemia falciforme. Pochi giorni fa era stato ricoverato per complicazioni legate a questa malattia ereditaria del sangue, ma le sue condizioni si sono aggravate e non ce l’ha fatta.

Il sito Rockol ricorda che il rapper e il suo partner Havoc sono cresciuti insieme nel quartiere Queens di New York:

“Prodigy e il suo partner musicale Havoc sono cresciuti nel Queens di New York e avevano debuttato insieme nel 1992 con un demo a nome Poetical Prophets, per poi pubblicare l’album di debutto come Mobb Deep l’anno seguente (si intitola “Juvenile Hall”). Arrivarono al successo con l’album seguente, “The infamous”, confermando la loro popolarità con il successivo “Hell on Earth”, al quale hanno fatto seguito altri cinque lavori di minore rilevanza”.

To Top