Musica

Toby Smith, morto il tastierista e fondatore dei Jamiroquai con Jason Key

Toby Smith, morto il tastierista e fondatore dei Jamiroquai con Jason Key

Toby Smith, morto il tastierista e fondatore dei Jamiroquai con Jason Key

ROMA – E’ morto Toby Smith, tra i fondatori dei Jamiroquai. Il musicista, membro fondatore della band di Jason Key, aveva 46 anni. A dare per primo la notizia era stato Stuart Zender, anch’egli fondatore assieme a Kay, Smith, Nick Van Gelder e Wallis Buchanan, e che sul suo Instagram aveva scritto:

“Ti amo tantissimo. Il mio fratellone Toby è passato dall’altra parte la scorsa notte. Tutti i miei ricordi sono di lui e della band che abbiamo creato. Uno dei musicisti più talentuosi con cui abbia mai avuto l’onore di fare musica, non ci sarà mai nessuno come te, Toby. La tua luce splenderà in eterno. Grazie per aver reso la mia vita e quella di tutti un po’ più luminosa, celebro la tua vita e il tuo amore. Riposa in pace”.

Smith ha contribuito all’esplosione del gruppo e all’uscita dei maggiori successi, visto che registrò con loro i primi cinque album co firmando anche alcune delle loro hit, come “Virtual Insanity”, “Space Cowboy” e “Deeper Underground”, canzoni che hanno segnato una generazione, facendo dei Jamiroquai un vero e proprio fenomeno mondiale (che, comunque, continua anche oggi: in Italia, ad esempio, l’ultimo album “Automaton” ha esordito in testa alle classifiche di vendita).

San raffaele

Stando al fansite della band Funkin, Smith sarebbe morto martedì scorso, e ricorda come il musicista abbia messo su uno studio di registrazione, dopo aver lasciato la band nel 2002, dandosi alla produzione di sidro e al lavoro su auto d’epoca, collaborando alla produzione e al management degli Hoosiers e co-producendo il terzo album di Matt Cardle, che ha vinto X Factor Uk.

 

 

To Top