Musica

Varese, Giorgio Alberti morto: il jazzista travolto da un’auto

Varese, Giorgio Alberti morto: il jazzista travolto da un'auto

Varese, Giorgio Alberti morto: il jazzista travolto da un’auto

VARESE – Tragedia a Varese, in via Sanvito, alle 11 di venerdì. Una coppia è stata infatti investita sulle strisce pedonali. A perdere la vita è Giorgio Alberti, celebre psichiatra e jazzista. La moglie, Alessandra Zecchi, è gravissima. Alberti, 84 anni, è morto morto poco dopo l’arrivo all’ospedale di Circolo di Varese. La coppia, sposata da 40 anni, abitava a poche centinaia di metri di distanza dal luogo dell’incidente.

Marito e moglie erano appena usciti di casa per fare la spesa: hanno attraversato sulle strisce pedonali all’altezza del Carrefour. Sono stati investiti da una Ford Focus familiare guidata da un pensionato di 80 anni che viaggiava con accanto la moglie di 77 anni. L’anziano non avrebbe visto la coppia sulle strisce forse accecato dal sole: li ha investiti in pieno.

Come riporta il sito La Provincia di Varese,

l’incidente è avvenuto sotto gli occhi di numerosi testimoni: via Sanvito è una delle principali arterie viabilistiche del centro cittadino e è sempre estremamente trafficata. Sono state decine le chiamate al 112: sul posto sono intervenuti gli agenti del comando di polizia locale di Varese, oltre ai vigili del fuoco e ai mezzi Areu. In via Sanvito sono arrivate quattro ambulanze, l’automedica e poco lontano è atterrato l’elisoccorso. Le condizioni di marito e moglie sono apparse immediatamente molto gravi: erano entrambi in arresto cardiaco. Medici e personale infermieristico sono stati eroici: per quasi 40 minuti hanno cercato di rianimare e stabilizzare i due feriti. Poi la corsa in ospedale. Disperata.

To Top