Musica

Vasco Rossi a Modena: trionfo bagarini, biglietti costano 1200% in più

Vasco Rossi a Modena: biglietti del concertone fino al 1200% in più

Vasco Rossi a Modena: biglietti del concertone fino al 1200% in più

ROMA – Vasco Rossi a Modena: biglietti del concertone fino al 1200% in più. Cosa ne è della guerra totale al “secondary ticketing”, ovvero il bagarinaggio online dichiarata dagli organizzatori del mega concerto di Vasco Rossi in programma a Modena il 1° luglio? Sì perché, a dispetto degli annunci, in rete si sprecano le offerte degli ormai introvabili biglietti con lievitazioni di prezzo che raggiungono anche il 1200%.

“Noi abbiamo fatto il possibile e non abbiamo mai detto che avremmo fatto fuori il bagarinaggio – spiegano all’Adnkronos dall’entourage di Vasco – è chiaro che il bagarinaggio online non può morire, ma con il biglietto trasparente e la rintracciabilità, facciamo quello che possiamo e cioè introdurre un nuovo modo di vendere. Rompiamo il monopolio; aver rotto questo monopolio è già tantissimo”.

Per avere un’idea, basta dare un’occhiata ad alcuni degli annunci apparsi online: dai più modesti cento euro richiesti per un biglietto del Pit3, lo spazio più lontano dal palco che nel canale ufficiale costava 50 euro, si arriva ai 600 euro per due biglietti di Pit1, il settore più caro che originariamente costava 75 euro. Il venditore però, in questo caso, offre anche lo sconto a 500 euro se i due biglietti si prendono in blocco. Poi ci sono le aste, arrivate a raggiungere una base di partenza di 900 euro per un Pit1. (AdnKronos)

To Top