Opinioni

Grillo e Bersani passando per Salvini: il Governo dei Barlafus

Grillo e Bersani passando per Salvini: il Governo dei Barlafus

Grillo e Bersani passando per Salvini: il Governo dei Barlafus

ROMA – Giuseppe Turani ha scritto questo articolo dal titolo “Il governo dei Barlafus” anche sul sito Uomini & Business.

E’ inutile che stiamo qui a prenderci in giro: qualcosa è accaduto dentro i Cinque stelle e qualcosa sta ancora accadendo. La novità vera è che sta cambiando la natura del Movimento. Nato su regole molto rigide (“francescane”), strada facendo le ha perse quasi tutte:

1- Ormai quasi più nessuno, a parte i militanti della prima ora, pensa davvero che abbia un senso il limite dei due mandati parlamentari. Era una scemenza (anche per il Pd) e il Movimento si appresta a mandarla in soffitta. In sostanza, quelli che sono arrivati alla Camera o al Senato hanno scoperto che non è mica male e vorrebbero tornarci.

2- E’ possibile che   su questo punto Grillo e Casaleggio facciano un po’ di resistenza (hanno ancora in mano le leve di controllo), ma alla fine dovranno cedere. Non si può mandare Di Maio a palazzo Chigi (forse) e poi dirgli che siccome siamo al secondo mandato, la prossima volta deve tornare a fare lo steward allo stadio San Paolo di Napoli.

3- Cade anche la promessa di non fare mai alleanze con nessuno.

Anzi, su questo, che è il punto più importante, le decisioni sembrano già prese: l’alleato ideale è Salvini, i cui rapporti con Berlusconi non sono mai stati pacifici. A Salvini potrebbe aggiungersi, come rinforzo, quella specie di sgabuzzino della Lega che sono i Fratelli d’Italia capitani da Giorgia Meloni.

Infine, è quasi certo che, pur di non rivedere Matteo Renzi a Palazzo Chigi, anche l’eventuale pattuglia di Mdp (Bersani & C.) alla fine si schiererà con i 5 stelle.

Nessuno sa dire se questo schieramento sarà in grado, nelle due camere, di mettere insieme una maggioranza. Però non si può nemmeno escludere.

E quindi l’ipotesi di un esponente del Movimento alla testa del futuro governo acquista un suo sinistro spessore.

Questa gente a 5 stelle, raccolta e messa in lista alla rinfusa, come dice lo stesso Grillo, senza alcuna preparazione, anzi, allevata a suon di colossali coglionate apprese in Rete, rischia davvero di fare un governo. Probabilmente il più ridicolo dell’intera storia parlamentare mondiale.

Ma non per questo meno pericoloso e meno da evitare. E non è nemmeno da commentare l’eventuale appoggio della pattuglietta Mdp a una simile sconcezza. Siamo oltre la politica, olire il buonsenso, in un’area decisamente autodistruttiva, per non dire manicomiale.

To Top