Lucio Fero

Berlusconi: “Francesca principi morali saldissimi”. Rinuncia a shopping e sesso?

Francesca-Pascale

Francesca Pascale (LaPresse)

ROMA – Dai testi ufficiali e anche un po’ sacri, insomma dal “Vangelo” berlusconiano dell’evangelista principe Bruno Vespa, dove si legge della Immacolata Dedizione, quella che Francesca Pascale nutre e invera per Silvio Berlusconi.

Si legge, parole meditate, calibrate e ispirate che il fidanzato rivolge alla fidanzata dal pulpito bianco di Porta a Porta: “Mi sento ben sostenuto da lei”. E fin qui non c’è dubbio o sorpresa possibile: chi meglio di una fanciulla che ha 49 anni di meno del suo fidanzato può appunto sostenere un partner che di anno ne ha 76? Bastone della mia vecchiaia si diceva una volta e si pensava ai figli e figlie, adesso per bastone, e trampolo, si può avere una fidanzata da esibire in televisione. Come prova che un vero maschio non invecchia mai? Sì, si esibisce anche per quello la fidanzata con 49 anni di meno.

2x1000 PD

Si legge ancora, parole di Berlusconi: “Ha una forza d’animo incredibile”. E anche qui non si fa nessuna fatica a condividere: ce ne vuole di “forza d’animo” per innamorarsi di nonno, per assisterlo, accudirlo, smontarlo alla sera e rimontarlo al mattino. E ancora: “E’ uno stimolo a impegnarmi per il paese”. Come dare torto a Berlusconi che torna ad impegnarsi, a parte l’uso un po’ da lapsus  psicologico del termine “stimolo” che in questi casi andrebbe tenuto a bada.

Ma soprattutto si legge e si ascolta per bocca di Berlusconi che la fidanzata Francesca Pascale “ha principi morali saldissimi”. E che farà mai Francesca Pascale, come li mostrerà mai questi “principi morali saldissimi”? Prega, più volte al giorno? Fa penitenza, fioretti come il fidanzato ha confessato di aver fatto più volte nella vita? Fa beneficenza, non legge libri “sporchi”, intreccia rosari, intona novene? Si astiene dallo shopping? Si astiene dal sesso? Insomma visto che Berlusconi, insieme candidato a guidare il paese e fidanzato della Pascale nella doppia veste è la quarta volta di fila che ci tiene a far sapere dei “principi morali saldissimi” di Francesca, quali sono questi principi, quale la morale e come la ragazza li osserva e pratica?

Non è gossip e neanche invasione del loro privato, è Berlusconi che accende lo spot anzi espone in ostensorio la “moralissima” fidanzata. E non per caso ma per scelta, è appunto la quarta volta di fila che lo fa in neanche dieci giorni, la frase è un must delle sue conversazioni in tv. E allora ci dica alla prossima puntata cosa fa e non fa Francesca per essere “moralmente saldissima”. O forse la Francesca Pascale fa o non fa proprio nulla di straordinario, è una ragazza che fa e non fa quel che fanno più o meno tutti.

È Berlusconi che proclamandola “moralissima” compie il più classico dei gesti di un vecchio ricco con una fidanzata che ha mezzo secolo di meno, il gesto è quello della “scusa non richiesta, magagna evidente”. Nel mondo classico lo si diceva in latino, abbiamo tradotto così il la lingua batte dove duole il dente di Berlusconi: deve raccontarci che si tratta di Immacolata Dedizione, altrimenti  non si riesce a spegnere la fastidiosa eco di un rumore di fondo che più o meno faceva: bunga….bunga.

5 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top